23 febbraio 2009

Sì, "comprate italiano",
che intanto loro...

Lapo Elkann multato a Milano perchè ha lasciato l'auto in divieto di sosta per andare a fare shopping da Armani. Ma la notizia vera non è questa. Guardate nella foto di che auto si tratta. Ebbene sì, è proprio una tedesca Audi. Questa è la notizia. E il made in Italy? Ce l'hanno menata da anni con il made in Italy. Si sono autoproclamati de facto paladini dell'"italianità" (e il punto è che non era obbligatorio, potevano semplicemente continuare a puntare solo sul prodotto e non tentare di far leva sul tricolore... per far sentire in colpa chi acquista vetture straniere). Montezemolo se l'è presa con i nostri politici perchè girano proprio su berline tedesche, guarda caso proprio Audi, e non su vetture italiane, che poi guarda caso vuol dire solo Fiat. E adesso, bello bello, ecco Lapo che va a zonzo su un suv fiammante griffato Audi. La verità è che personalmente nemmeno mi stupisco più di tanto. Montezemolo qualche anno fa era stato beccato in giro in sella ad un'americana Harley (come dire, la difesa del made in Italy vale per le quattro, ma non per le due ruote, visto che Fiat di moto non ne fa...). La 500, come più volte ripetuto, sono andati a farla in Polonia. E persino per l'arredamento degli autosaloni la Fiat si è rivolta all'estero, alla svedese Ikea, con buona pace degli italianissimi mobilieri di Cantù. Così come per il merchandising, come svelato in uno storico servizio di Striscia, era venuta fuori roba fatta in Cina o Romania. Dunque, appunto, non mi stupisco più di tanto se Lapo Elkann se ne va in giro in Audi. Mi stupisco solo semmai che qualche dubbio non venga a tutti quelli convinti della necessità di nuovi aiuti pubblici al settore auto. Sono stato accusato da qualche lettore di questo blog di essere troppo critico nei confronti della Fiat e degli Agnelli. Beh, non so, non aggiungo commenti, riporto solo fatti, giudicate voi. Solo nella giornata odierna già due cose mi hanno colpito: ho visto questa storia dell'Audi di Lapo e, soprattutto, ho letto che il Cda di Fiat ha varato un nuovo piano di incentivazione per il management con qualche milionata di azioni da distribuire gratuitamente alla dirigenza del Lingotto. Non so, ripeto, giudicate voi...

Etichette: , ,

4 Commenti:

Anonymous Albert Antonini Mangia ha detto...

Veramente hanno varato un nuovo piano di incentivazione per il management? Lo fanno con i soldi degli incentivi statali?
SCANDALOSO!

Cosa ne pensano i lettori che ti criticano: voglio proprio sentire cosa hanno da dire in merito a questo...

12:53 PM  
Blogger Ste ha detto...

Sì, veramente. Ci sono come ho scritto diversi milioni di azioni da distribuire gratuitamente al management. Per Marchionne ad esempio sono previsti fino a 2 milioni di azioni.

Steve

1:41 PM  
Anonymous Anonimo ha detto...

A mio modesto avviso , credo , che gli incentivi servano soprattutto se si raggiungono i risultati prefissati.Colgo l'occasione per dire qualcosa che penso da un pò , siete dei bravi finanzieri , forse , ma da imprenditori fallireste al primo giorno: Dimenticavo sto per assumere circa 170 dipendenti :non sempre e non per tutti è crisi.
Cordiali saluti dal vostro

critico del cuore

7:48 PM  
Blogger Gunther ha detto...

una decisa decisamente degna di nota, ce menano con italian style, è decisamente dal pounto di vista del marketing e della comunicazione una nota molto più che stonata, complimenti per il blog che non conoscevo

10:39 AM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page

Post precedenti:

per leggere tutti i post precedenti consulta subito qui di seguito l'archivio del blog organizzato su base mensile

| dicembre 2004 | gennaio 2005 | febbraio 2005 | marzo 2005 | aprile 2005 | maggio 2005 | giugno 2005 | luglio 2005 | agosto 2005 | settembre 2005 | ottobre 2005 | novembre 2005 | dicembre 2005 | gennaio 2006 | febbraio 2006 | marzo 2006 | aprile 2006 | maggio 2006 | giugno 2006 | luglio 2006 | agosto 2006 | settembre 2006 | ottobre 2006 | novembre 2006 | dicembre 2006 | gennaio 2007 | febbraio 2007 | marzo 2007 | aprile 2007 | maggio 2007 | giugno 2007 | luglio 2007 | agosto 2007 | settembre 2007 | ottobre 2007 | novembre 2007 | dicembre 2007 | gennaio 2008 | febbraio 2008 | marzo 2008 | aprile 2008 | maggio 2008 | giugno 2008 | luglio 2008 | settembre 2008 | ottobre 2008 | novembre 2008 | dicembre 2008 | gennaio 2009 | febbraio 2009 | marzo 2009 | aprile 2009 | maggio 2009 | giugno 2009 | luglio 2009 | agosto 2009 | settembre 2009 | ottobre 2009 | novembre 2009 | dicembre 2009 | gennaio 2010 | febbraio 2010 | marzo 2010 | aprile 2010 | maggio 2010 | giugno 2010 | luglio 2010 | agosto 2010 | settembre 2010 | ottobre 2010
__________________________________________________________________________________

fuorimercato2011@gmail.com